Maze runner- il labirinto

Salve a tutti e buon giovedi! Spero buono per voi visto che da me piove….Bando alle ciance,sono qui con una recensione su Maze runner- il labirinto!

 

9788834729878_0_170_0_75Titolo: Maze runner- il labirinto

Autore: James Dashner

Prezzo: 14.90€  (cartaceo)

Pubblicazione: 2011

Pagine: 408

Editore: Fanucci Editore

Valutazione:★★★★★

 

 

Trama: Quando Thomas si risveglia, le porte dell’ascensore in cui si trova si aprono su un mondo che non conosce. Non ricorda come ci sia arrivato, né alcun particolare del suo passato, a eccezione del proprio nome di battesimo. Si ritrova in un posto chiamato Radura,insieme ad altri ragazzi che ci vivono ormai da due anni prima del suo arrivo. L’unica certezza dei ragazzi è che ogni mattina le porte di pietra del gigantesco Labirinto che li circonda vengono aperte, per poi richiudersi di notte. Hanno,inoltre, anche la sicurezza che ogni tot di tempo gli arriveranno i rifornimenti e che ogni mese arriva un nuovo ragazzo a popolare quel posto. Tutto ciò verrà stravolto quando arriverà un altra persona il giorno successivo all’arrivo di Thomas,una ragazza. È la prima donna a fare la propria comparsa in quel mondo, ed è il messaggio che porta con sé a stupire, più della sua stessa presenza. Un messaggio che non lascia alternative. Ma in assenza di qualsiasi altra via di fuga, il Labirinto sembra essere l’unica speranza del gruppo… o forse potrebbe rivelarsi una trappola da cui è impossibile uscire.

 

RECENSIONE 

Premetto che prima di leggere questo libro,avevo già visto il film e sono stata influenzata sotto alcuni punti di vista. Ho letto alcune recensioni su questo  libro e sulla trilogia completa ed erano tutte più o meno uguali;chi diceva che era bello il primo ma gli altri no,chi ha interrotto la trilogia senza alcuna voglia di finirla,e cosi dicendo. Io devo dire che non mi trovo per niente d’accordo con queste opinioni. Ho trovato il primo libro molto,molto bello,con una trama avvincente,ricca di colpi di scena e di dettagli. L’autore ha curato ogni dettaglio,rimanendo sempre fedele al fatto che i ragazzi nella Radura hanno perso la memoria,quindi ha spiegato tutto ciò che poteva. Ad esempio il cibo,gli animali,i vestiti,sacchi a pelo,coperte tutto quello di cui hanno bisogno glielo manda la ‘scatola’ ed è la stessa che manda i ragazzi ogni mese.

Una delle cose che più ho adorato sono i personaggi. Ho amato il modo in cui l’autore li descrive, è capace di farteli amare alla follia ,come Chuck, o odiarli da morire,come Gally. Partendo dal protagonista ovvero Thomas: possiamo definirlo il ribelle della situazione, infatti non appena metterà piede nella radura romperà tutto, e dico, tutte le regole possibili e immaginabili che sono state imposte fin’ora a tutti i ragazzi.È un ragazzo fin troppo curioso e questo lo porterà a mettersi nei casini,più di quando già non sia.

Poi abbiamo Minho uno dei velocisti,anzi il più importante,ovvero l’Intendente dei velocisti. Sarà più o meno l’unico che appoggerà le decisioni di Thomas e che lo supporterà fino alla fine.

Newt. Il secondo in comando,quello che con i suoi atteggiamenti cerchi quasi di farsi odiare,ma alla fine tutti lo amano.

Il primo in comando invece è Alby, è uno dei primi che Thomas vedrà, e sarà quello che gli farà fare il tour della radura,gli dirà le regole ma la cosa odiosa è che ti darà tutte spiegazioni che gli chiederai  a metà e questo fino all’ultimo. Non riceverai mai una vera risposta da lui,perchè sa che molto probabilmente ti verrà un infarto o un semplice attacco di panico. Niente di che.

Uno dei miei personaggi preferiti invece è Chuck. Viene descritto come un ragazzino paffutello,il più piccolo del gruppo e senza niente di speciale. Ma saranno proprio queste sue caratteristiche che lo faranno diventare il migliore amico di Thomas. Sin da subito gli darà un milione di consigli (che ovviamente Thomas non seguirà), gli dirà di chi fidarsi e di chi no, lo farà ridere, divertire e ascolterà tutte le strambe idee che  gli vengono in mente.

Teresa: questo è il nome dell’unica ragazza che arriva all’improvviso. Del suo personaggio non sappiamo più di tanto a parte che il suo arrivo ha innescato la fine. 

Ed ecco che arriva il cattivo con il nome di Gally! Lui è praticamente il bullo della situazione che però segue le regole, infatti la frase che lo farà odiare è : ora è solo uno che ha infranto le regole. L’ho odiato da morire in questa parte del libro, ma il bello è che lo odierete dalla primissima pagina fino all’ultima,sopratutto, l’ultima. Credo che sia peggio di Draco Malfoy dentro H.P. e con questo ho detto tutto!

All’ultimo posto, e merita di essere l’ultimo, c’è Ben, un personaggio totalmente inutile,tranne per Thomas che è dannatamente curioso e servirà solo a fornirgli alcune risposte su un piatto d’argento. Tutto ciò che possiamo dire è che non appena arriva Thomas lui muore. Fine,questa è la lunga vita di Ben.

Finito! Ecco la mia,chiamiamola, opinione su questo fantastico libro! Alla prossima!

CONSIGLI DI BLUE

-Consiglio questo libro: SI

-Genere: DISTOPICO

-Frase importante: “L’unica via d’uscita è dal labirinto!”

Altre opere dell’autore:

  •  Maze runner- la fuga,
  • Maze runner- la rivelazione,
  • Maze runner- la mutazione
  • serie The Mortality Doctrine
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...